Il Burraco oltre ad essere un gioco di carte è essenzialmente un “gioco a prese” come la briscola o il tresette. Occorrono alcune smazzate per terminare una partita ha una storia molto ricca e può essere giocato in diverse varianti. Ogni smazzata termina con il conteggio dei punti e per raggiungere la vittoria si possono utilizzare diverse strategie. Burraco regole strategie e amenità.

Leggiamo in estrema sintesi in cosa consiste il gioco del burraco:

Distribuzione delle carte: si distribuiscono undici carte a ogni giocatore. La carta superiore del mazzo rimanente viene girata a faccia in su per indicare il seme di briscola.
Scoperta delle carte: il giocatore alla sinistra del mazziere ha il primo turno e deve scoprire una carta dal mazzo o dalla pila di scarti. Se sceglie dal mazzo, non può utilizzare la carta immediatamente ma deve prima scartare una carta dalla sua mano.
Combinazioni: il giocatore può combinare le carte della sua mano con quelle sulla pila di scarti per formare sequenze (tre o più carte dello stesso seme in ordine numerico) o set (tre o più carte dello stesso valore).
Carte jolly: i jolly possono essere usati per sostituire qualsiasi carta mancante in una sequenza o un set.
Chiusura: un giocatore può chiudere quando ha formato due o più combinazioni e ha una carta libera da scartare. Per chiudere deve esporre tutte le sue combinazioni e scartare la carta finale.
Punteggio: dopo che un giocatore ha chiuso, il punteggio viene calcolato sulla base delle carte rimanenti nelle mani dei giocatori. Ogni carta vale il suo valore nominale, mentre i jolly valgono 30 punti. Le combinazioni chiuse valgono anche dei punti extra.
Fine del gioco: il gioco termina quando uno dei giocatori raggiunge i 2005 punti o più.

Il burraco giocato in maniera classica prevede 4 giocatori divisi in coppie

Per giocare a burraco si utilizzano due mazzi di carte francesi da 52 carte inlcusi i quattro jolly. Chi da’ le carte (il mazziere), dopo averle fatte tagliare a uno dei due avversari, distribuisce, una per volta, undici carte a testa in senso orario.

La creazione dei pozzetti

Nel frattempo chi ha tagliato il mazzo ne prende la metà inferiore residua e ne estrae da sotto due mazzetti (che chiameremo pozzetti) da 11 carte che dispone alla destra del mazziere ponendo il secondo pozzetto sotto al primo.

Il mazzo degli scarti

Il mazziere, una volta finita la distribuzione dalla sua metà del mazzo, mette il mazzo residuo (tallone) al centro del tavolo e ne estrae la prima carta ponendola scoperta accanto al tallone. Questa prima carta scoperta è la prima del mazzo degli scarti che si formerà durante la partita.

Burraco regole per il turno di gioco

Durante il proprio turno il giocatore può:

  • pescare la prima carta coperta dal tallone oppure,
  • raccogliere tutte le carte comprese nel mazzo degli scarti,
  • aprire, cioè calare sul tavolo di fronte a lui, delle combinazioni di carte che ora vedremo,
  • scartare

Le combinazioni di carte per aprire i giochi a Burraco

Le combinazioni o sequenze di carte per aprire i giochi a Burraco sono:

  • tre o più carte dello stesso valore (i classicissimi tris e poker) ANCHE CON UNO O PIU’ SEMI RIPETUTI,
  • le scale da tre o più carte dello stesso seme

Ricapitoliamo i passi per una partita di Burraco: com si gioca, regole e come vincere.

Un turno di una partita di Burraco durerà dai 30 ai 50 minuti a seconda delle smazzate necessarie

  1. Dare le carte.

    Le regole del Burraco – Chi da’ le carte (il mazziere), dopo averle fatte tagliare a uno dei due avversari, distribuisce, una per volta, undici carte a testa in senso orario.

  2. Formare i pozzetti.

    Le regole del Burraco – Chi ha tagliato il mazzo ne prende la metà inferiore residua e ne estrae da sotto due mazzetti (che chiameremo pozzetti) da 11 carte che dispone alla destra del mazziere ponendo il secondo pozzetto sotto al primo

  3. Tallone e mazzo degli scarti.

    Le regole del Burraco – Il mazziere, una volta finita la distribuzione dalla sua metà del mazzo, mette il mazzo residuo (tallone) al centro del tavolo e ne estrae la prima carta ponendola scoperta accanto al tallone. Questa prima carta scoperta è la prima del mazzo degli scarti che si formerà durante la partita.

  4. Cosa può fare il giocatore.

    Le regole del Burraco – Durante il proprio turno il giocatore può pescare la prima carta coperta dal tallone

  5. Cosa può fare il giocatore.

    Le regole del Burraco – Durante il proprio turno il giocatore raccogliere tutte le carte comprese nel mazzo degli scarti

  6. Cosa può fare il giocatore.

    Le regole del Burraco – Durante il proprio turno il giocatore può aprire, cioè calare sul tavolo di fronte a lui, delle combinazioni di carte

  7. Cosa può fare il giocatore.

    Le regole del Burraco – Durante il proprio turno il giocatore può scartare

  8. Andare a pozzetto.

    Le regole del Burraco – Una volta che un giocatore, al termine del suo turno, è rimasto senza carte –> allora si dice che va’ a pozzetto, ovvero prende uno dei due mazzetti preparati in precedenza e ricomincia a giocare normalmente

  9. Terminare la partita.

    Le regole del Burraco – Una partita a Burraco termina quando una coppia ha formato almeno un burraco e uno dei giocatori è andato a pozzetto o il suo compagno ha chiuso.

  10. Condizione di vittoria.

    Le regole del Burraco – Una volta terminata la partita viene effettuato il conteggio dei punti. La condizione di vittoria è quella, per la coppia di giocatori, di aver raggiunto per primi i 2005 punti.

Burraco e pinelle – l’uso dei jolly nel Burraco regole

I jolly nel Burraco sono o la classica carte jolly di un mazzo di carte francesi o il due (chiamato pinella).
Nel caso il due venga usato non come jolly ma come normale carta di quel valore all’interno di una sequenza allora parleremo di un “due naturale”.

Il Burraco come sequenza

Il termine burraco all’interno del gioco sta ad indicare una sequenza particolare: almeno sette carte dello stesso valore o una scala di almeno sette carte.
Formare almeno un burraco è la condizione (necessaria ma non sufficiente) per una coppia di giocatori per vincere la partita.

Burraco regole – andare a pozzetto/mazzetto

Una volta che un giocatore, al termine del suo turno, è rimasto senza carte –> allora si dice che va’ a pozzetto, ovvero prende uno dei due mazzetti preparati in precedenza e ricomincia a giocare normalmente.

Come vincere a Burraco regole

Per vincere a Burraco occorre per prima cosa terminare la partita: una partita a Burraco termina

  • quando una coppia ha formato almeno un burraco e
  • uno dei giocatori è andato a pozzetto e
  • lo stesso o il suo compagno ha chiuso.

Una volta terminata la partita viene effettuato il conteggio dei punti. La condizione di vittoria è quella, per la coppia di giocatori, di aver raggiunto per primi i 2005 punti.

Burraco in 2 – regole e come si gioca

Il Burraco può essere giocato anche in due, seguendo le stesse regole del gioco per quattro giocatori, ma con alcune variazioni per rendere la partita più interessante.

In particolare, in una partita a Burraco in due, ogni giocatore riceve 11 carte invece di 10. Inoltre, per aprire una combinazione, si devono avere almeno tre carte invece di due.

Per rendere la partita ancora più avvincente, si può introdurre la regola dell’asta, che prevede che ogni giocatore, in ordine di turno, offra al compagno un certo numero di punti (in genere da 50 a 100) in cambio della possibilità di scegliere il seme di briscola e del diritto di giocare per primo.

Una volta stabilito il seme di briscola e il giocatore che comincia, la partita procede come al solito, con i giocatori che cercano di esporre combinazioni di carte sul tavolo e di sbarazzarsi delle carte rimanenti nella loro mano.

Il gioco in due richiede una maggiore attenzione alle carte del compagno, perché ogni carta che viene scartata può essere raccolta dall’avversario e utilizzata per completare una combinazione. È quindi importante cercare di comunicare con il compagno e di capire quali carte possiede, per evitare di scartare quelle che potrebbero tornare utili a formare una combinazione.

Burraco in 3 – regole e come si gioca

Nel Burraco a tre giocatori vanno formati due pozzetti uno di 11 carte e l’altro di 18 carte, poi il mazzo di 18 carte viene posizionato sopra al mazzo di 11 carte. Ogni giocatore ha 11 carte a disposizione. Si inizia a giocare il Burraco ogni giocatore per se’ stesso fino a quando il primo che finisce le carte non prende il pozzetto da 18 carte. Subito dopo quest’ultimo continua a giocare da solo mentre gli altri due giocatori formeranno la coppia che prenderà, se potrà, il pozzetto da 11 carte.

La suddivisione del punteggio

In questa maniera la partita continua con un 2 contro 1 fino alla chiusura del gioco da parte o di uno dei giocatori della coppia oppure del giocatore singolo. Al termine del giro i punti accumulati dal giocatore singolo gli saranno tutti attribuiti mentre gli altri due giocatori dovranno dividere il punteggio guadagnato in parti uguali.

Avete ancora altre curiosità sul gioco di carte Burraco?

Cos’è il seme di briscola nel gioco di carte del burraco ?

Nel gioco del Burraco, il seme di briscola è il seme che ha un valore superiore agli altri semi durante il gioco. Durante la distribuzione delle carte, la carta superiore del mazzo rimanente viene girata a faccia in su per indicare il seme di briscola.
Durante il gioco, se un giocatore gioca una carta del seme di briscola, essa vince sulla carta di qualsiasi altro seme, anche se la carta giocata di un altro seme ha un valore nominale superiore. Ad esempio, se la briscola è il seme di picche, una carta di picche vincente (ad esempio il 6 di picche) può sconfiggere una carta di valore superiore di un altro seme (ad esempio l’asso di cuori).
Il seme di briscola può essere cambiato durante il gioco, se un giocatore scarta una carta dello stesso valore della carta di briscola sul tavolo, la carta dello stesso valore diventa la nuova carta di briscola. Questo può influire sulla strategia di gioco e richiedere una nuova pianificazione delle mosse.

Mi fai degli esempi di combinazioni nel gioco di carte del burraco ?

Ecco alcuni esempi di combinazioni che possono essere formate nel gioco del Burraco:
Sequenza: tre o più carte dello stesso seme in ordine numerico. Ad esempio, 7 di cuori, 8 di cuori, 9 di cuori.
Set: tre o più carte dello stesso valore. Ad esempio, 3 di quadri, 3 di fiori, 3 di picche.
Scala di sette: sette carte dello stesso seme in ordine numerico. Ad esempio, asso di denari, 2 di denari, 3 di denari, 4 di denari, 5 di denari, 6 di denari, 7 di denari.
Scala di tre: tre carte dello stesso seme in ordine numerico. Ad esempio, re di cuori, regina di cuori, fante di cuori.
Burraco: un set di sette carte o una sequenza di sette carte dello stesso seme. Ad esempio, 4 di quadri, 5 di quadri, 6 di quadri, 7 di quadri, 8 di quadri, 9 di quadri, 10 di quadri.

Ricorda che le carte jolly possono essere utilizzate per sostituire qualsiasi carta mancante in una combinazione. Inoltre, ogni volta che si forma una combinazione, il giocatore deve esporla sul tavolo in modo che sia visibile agli altri giocatori.

Cos’è una combinazione chiusa nel gioco di carte del burraco ?

Nel gioco del Burraco, una combinazione chiusa è una combinazione di carte che è stata esposta sul tavolo dal giocatore e che è completa, cioè composta da tre o più carte dello stesso seme in ordine numerico (sequenza) o tre o più carte dello stesso valore (set), inclusi eventuali jolly utilizzati per completare la combinazione. Quando un giocatore ha formato almeno due combinazioni chiuse e ha una carta libera da scartare, può chiudere la partita.
Chiudere una partita significa esporre tutte le combinazioni complete sul tavolo e scartare l’ultima carta dalla propria mano. A questo punto, il punteggio viene calcolato sulla base delle carte rimanenti nelle mani dei giocatori e delle combinazioni esposte. Ogni carta vale il suo valore nominale, mentre i jolly valgono 30 punti. Le combinazioni chiuse valgono anche dei punti extra.
La chiusura è importante perché consente ai giocatori di ottenere punti bonus e di terminare il gioco prima degli altri giocatori. Tuttavia, è necessario avere almeno due combinazioni chiuse per poter chiudere la partita. Inoltre, i giocatori devono prestare attenzione alla strategia di gioco degli avversari e non chiudere prematuramente, perché ciò potrebbe dare loro un vantaggio.

Come si contano i punti a Burraco ?

Nel gioco del Burraco, il punteggio viene calcolato alla fine della partita in base alle carte rimanenti nelle mani dei giocatori e alle combinazioni esposte sul tavolo.
Le carte numeriche (2-7) valgono il loro valore nominale (ad esempio, il 2 di picche vale 2 punti), mentre le carte con una figura (Asso, Re, Regina, Fante) valgono 10 punti ciascuna. I jolly valgono 30 punti ciascuno.
Le combinazioni chiuse esposte sul tavolo hanno un valore fisso di 200 punti ciascuna. Se una combinazione contiene un jolly, il valore è aumentato a 300 punti.
Oltre a questi punti base, esistono anche dei bonus per la chiusura della partita. Se il giocatore chiude la partita con due combinazioni chiuse, riceve un bonus di 100 punti, altrimenti, con una sola combinazione chiusa, ma esaurendo tutte le carte della mano, riceve un bonus di 200 punti. Se chiude con una sola combinazione chiusa e ha ancora carte in mano, non riceve alcun bonus.
Inoltre, se un giocatore riesce a formare una scala di sette (sette carte dello stesso seme in ordine numerico), riceve un bonus di 200 punti.
Una volta calcolato il punteggio di ogni giocatore, i punti sono assegnati a seconda della posizione in classifica. Solitamente, il primo classificato riceve 3 punti, il secondo classificato 2 punti e il terzo classificato 1 punto.
È importante notare che i punteggi possono variare a seconda delle regole adottate da ciascun gruppo di giocatori, quindi è sempre consigliabile concordare le regole prima di iniziare la partita.

Che strategia si può usare per vincere al gioco del Burraco ?

Ci sono diverse strategie che possono essere utilizzate per vincere al gioco del Burraco. Ecco alcune delle più comuni:
Concentrarsi sul completamento delle combinazioni: una delle strategie più importanti è quella di concentrarsi sulla formazione delle combinazioni chiuse il prima possibile, in modo da poter chiudere la partita e ottenere il bonus di chiusura.
Tenere traccia delle carte degli avversari: è importante osservare le carte esposte sul tavolo e quelle scartate dagli avversari, in modo da avere un’idea di quali carte possono essere ancora disponibili e di quali combinazioni potrebbero essere in fase di formazione.
Utilizzare i jolly in modo strategico: i jolly sono molto utili perché possono essere utilizzati per completare qualsiasi combinazione. È importante utilizzarli in modo strategico, in modo da massimizzare il punteggio delle combinazioni.
Prestare attenzione al valore delle carte scartate: quando si scartano le carte, è importante tenere conto del loro valore nominale e del seme, in modo da non fornire informazioni ai propri avversari su quali carte potrebbero essere ancora disponibili.
Non chiudere prematuramente: anche se è importante chiudere la partita il prima possibile, è anche importante non chiudere prematuramente, perché potrebbe dare un vantaggio agli avversari. È necessario valutare attentamente la situazione e chiudere solo quando si hanno almeno due combinazioni chiuse.
Ridurre il numero di carte in mano: avere troppe carte in mano può limitare le opzioni di gioco. È importante cercare di scartare le carte inutili il prima possibile, in modo da ridurre il numero di carte in mano e avere più opzioni di gioco.
Considerare le possibili combinazioni degli avversari: è importante tenere traccia delle carte esposte dagli avversari e considerare quali combinazioni potrebbero essere in fase di formazione. Questo può aiutare a pianificare la propria strategia di gioco e a bloccare le mosse degli avversari.
Conoscere a menadito le regole del gioco. Il Burraco si gioca con due mazzi di 54 carte francesi, inclusi i jolly. Si possono formare delle scale dello stesso seme (ad esempio, 4-5-6-7 di cuori) o dei tris dello stesso valore (ad esempio, 8-8-8 di semi diversi). I jolly possono sostituire qualsiasi carta. Ogni giocatore riceve 11 carte all’inizio della partita e deve pescare una carta dal mazzo o dal pozzo (il mucchio di carte scartate) ad ogni turno. Lo scopo del gioco è calare tutte le proprie carte formando delle combinazioni valide e chiudere con una carta scartata.
Scegliere bene le combinazioni. Non sempre conviene formare delle scale o dei tris con le carte che hai in mano. A volte, è meglio tenere delle carte alte o dei jolly per poterli usare in seguito. Ad esempio, se hai un 7 di cuori e un jolly, puoi formare una scala con il 6 e l’8 di cuori, ma forse è meglio aspettare di avere altre carte dello stesso seme per fare una scala più lunga. Inoltre, cerca di non usare tutti i tuoi jolly subito, perché sono molto utili per completare le combinazioni o per rubare il pozzo.
Ruba il pozzo quando puoi. Il pozzo è il mucchio di carte scartate dai giocatori. Se la carta in cima al pozzo si può aggiungere ad una delle tue combinazioni già calate sul tavolo, puoi prenderla insieme a tutte le altre carte del pozzo. Questo ti permette di avere più carte in mano e di aumentare il tuo punteggio. Per rubare il pozzo, devi avere almeno una combinazione calata sul tavolo e devi usare la carta presa dal pozzo nella stessa combinazione.
Chiudi al momento giusto. Per chiudere la partita, devi aver calato tutte le tue carte in combinazioni valide e aver scartato l’ultima carta. Se chiudi per primo, ottieni un bonus di 100 punti. Tuttavia, non sempre conviene chiudere appena possibile. A volte, è meglio aspettare di fare più punti con le tue combinazioni o di impedire agli avversari di rubare il pozzo. Inoltre, se hai ancora dei jolly in mano quando chiudi, perdi 100 punti per ogni jolly.

Com’è nato il gioco del burraco ?

La storia esatta dell’origine del gioco del Burraco non è chiara e vi sono diverse teorie in merito. Tuttavia, si sa che il gioco è nato in Sud America, probabilmente in Uruguay o in Argentina, intorno agli anni ’40 del XX secolo.
Secondo alcune fonti, il gioco del Burraco sarebbe stato creato come una variante del popolare gioco di carte Rummy, con l’aggiunta di alcune regole e meccaniche di gioco nuove. Altre fonti suggeriscono invece che il Burraco potrebbe avere origini più antiche e derivare da giochi di carte europei come il Canasta o il Bridge.
In ogni caso, il gioco del Burraco ha guadagnato popolarità in tutto il Sud America negli anni ’50 e ’60, e in seguito si è diffuso anche in Europa e in altri paesi del mondo. Oggi il Burraco è un gioco di carte molto popolare, giocato da milioni di persone in tutto il mondo.

A burraco si gioca sempre in coppie ?

No, non sempre. Solitamente il Burraco si gioca in coppie, con quattro giocatori disposti in due coppie di persone sedute di fronte. Tuttavia, esistono anche varianti del gioco in cui si può giocare singolarmente o a squadre. Esiste anche una versione a tre giocatori e una versione a sei giocatori, sempre a coppie. Quindi, mentre il gioco in coppia è la modalità più comune, ci sono diverse opzioni per adattarsi al numero di giocatori disponibili.

Mi dai delle strategie “pratiche” per vincere a Burraco ?

Controgioco: Questa strategia consiste nel calare il più possibile combinazioni e sequenze, che siano uguali o il più uguali possibile a quelle del tuo avversario. L’obiettivo è bloccare i tuoi avversari nell’allungare le proprie scale.
Regola di n+1: Questa è una strategia di chiusura, viene utilizzata in una situazione di emergenza quando il tuo compagno di gioco rimane con una sola carta in mano. La strategia consiste nel calare tutte le sequenze o combinazioni con l’ausilio della matta.
Cambio Carta: Questa strategia si utilizza quando entrambi i giocatori della coppia sono con poche carte in mano, pronti per la chiusura, ma senza aver composto il burraco. La strategia consiste nel raccogliere sempre lo scarto dell’avversario buttando l’ultima carta che si aveva in mano.
Compressione dell’avversario: Questa strategia viene utilizzata da giocatori esperti, infatti non ha una semplice esecuzione.
Scarto di una carta utile: Questa strategia consiste nello scartare una carta che potrebbe essere utile all’avversario, in modo da costringerlo a prenderla e a scartare una carta che potrebbe essere utile a te.

Qual è la differenza tra Burraco e Canasta?

Numero di carte: Nel Burraco si utilizzano due mazzi di carte francesi, mentre nella Canasta si utilizzano tre mazzi di carte.
Carte speciali: Nel Burraco, le carte speciali sono i jolly e i due (chiamati pinelle), che possono sostituire una carta mancante nella composizione di una scala. Nella Canasta, i tre rossi e neri sono considerati carte speciali.
Combinazioni e sequenze: Nel Burraco, si possono creare sia combinazioni (gruppi di carte dello stesso valore) che sequenze (gruppi di carte dello stesso seme in ordine crescente o decrescente). Nella Canasta, invece, si possono calare solo delle combinazioni.
Calata dei giochi: Nel Burraco, i giochi possono essere calati non appena il giocatore li ha disponibili. Nella Canasta, prima di iniziare a calare, è necessario raggiungere un numero minimo di punti.

La definizione del gioco di carte Burraco regole è potenziata dall’ottimo Dizionario dei Giochi di A.Angiolino e B.Sidoti, edito dalla Zanichelli.

Lascia un commento