Controcorrente nei confronti dell’editoria digitale, comunque meritevole di un cambio di paradigma nella lettura che ha sconvolto il mio stile di vita (di cui parlerò prossimamente), il librogame “vero” nasce e prospera sulla carta.

Un librogame, o libro gioco, è un’opera narrativa che, invece di essere letta linearmente dall’inizio alla fine, offre al lettore la possibilità di partecipare attivamente alla storia, facendogli decidere tra alcune possibili alternative, mediante l’uso di paragrafi o pagine numerate; in aggiunta a questa definizione (che identifica il romanzo a bivi ovvero un sottoinsieme della categoria) il librogame in quanto tale deve garantire anche una certa componente ludica, più o meno complessa, consistente in schede personaggio, enigmi da risolvere, codici da ricordare o segnare su carta e DADI, veri o virtuali che siano.

  • Interattività: A differenza dei romanzi tradizionali, i librogame offrono al lettore la possibilità di partecipare attivamente alla storia. Il lettore può fare scelte che influenzano lo svolgimento della trama.
  • Rigiocabilità: I librogame possono essere riletti molte volte, con risultati diversi a seconda delle scelte fatte dal lettore. Questo può aumentare il valore di rilettura di un librogame rispetto a un romanzo tradizionale.
  • Immedesimazione: Nei librogame, il lettore assume spesso il ruolo di un personaggio, permettendo un livello di immedesimazione più profondo rispetto a un romanzo tradizionale.
  • Flessibilità: I librogame non si leggono dall’inizio alla fine in modo lineare, ma si salta da una pagina all’altra a seconda delle scelte del lettore. Questo offre un’esperienza di lettura più dinamica e flessibile.
  • Educativi: Alcuni librogame sono stati utilizzati a scopo educativo, per insegnare concetti specifici in un modo più coinvolgente.

Un pochino di storia

Il periodo d’oro per i librogame a livello internazionale ed in Italia è stato negli anni ’80, decennio in cui le librerie avevano i loro scaffali dedicati e le case editrici sfornavano regolarmente traduzioni di opere straniere e opere in italiano sia di librogame che di romanzi a bivi con vendite davvero interessanti. E’ l’epoca del pluripremiato (e plurivenduto) Lupo Solitario di Joe Dever ma anche di In cerca di fortuna di Andrea Angiolino.

Assistiamo in questi ultimi anni ad una rinascita (in chiave minore) del mercato che però sforna ancora prodotti eccellenti che saranno l’oggetto futuro di questa nuova rubrica.

Facciamo un banalissimo esempio di paragrafo

Ti trovi all’incrocio di due sentieri. Uno si inoltra in una fitta foresta, l’altro costeggia un burrone profondo. Il sole sta tramontando e le ombre si allungano sul terreno. Che fai?

A. Imbocchi il sentiero che conduce nella foresta. (Vai al paragrafo 20)

B. Segui il sentiero che costeggia il burrone. (Vai al paragrafo 35)

Scegli con attenzione, la tua decisione potrebbe avere conseguenze fatali.

Paragrafo 20

Ti addentri nella foresta, i rami degli alberi si intrecciano sopra la tua testa formando una volta spessa che blocca la luce del sole. L’aria è fresca e umida, e il silenzio è rotto solo dal canto degli uccelli e dal fruscio delle foglie sotto i tuoi piedi. Cammini per un po’, tenendo gli occhi aperti per qualsiasi segno di pericolo. Improvvisamente, scorgi un bagliore tra gli alberi. Ti avvicini con cautela e scopri una piccola radura illuminata dalla luce della luna. Al centro della radura c’è una strana pietra, coperta da strani simboli. Che fai?

A. Esamini i simboli sulla pietra. (Vai all’enigma 1)

B. Ignori la pietra e continui il tuo cammino. (Vai al paragrafo 25)

Scegli con attenzione, la pietra potrebbe nascondere un segreto.

Enigma 1

I simboli sulla pietra sono incomprensibili per te. Ma noti che alcuni di essi sembrano formare delle parole. Riesci a decifrare le parole: “SOLA L’UNIONE PUÒ APRIRE LA VIA.” Che significa?

A. Cerchi altri indizi nella radura. (Vai al paragrafo 22)

B. Ti siedi sulla pietra e rifletti sul significato delle parole. (Vai al paragrafo 23)

Scegli con attenzione, la soluzione dell’enigma potrebbe salvarti la vita.

Alcuni tra i librogame più famosi a livello internazionale

Lupo Solitario(Joe Dever, 1984-)(Edizioni EL)

Fighting Fantasy(Steve Jackson & Ian Livingstone, 1982-1998)

Scegli la tua avventura (Edizioni Mondadori)

Sortilegio! (Steve Jackson, 1987-):

I librogame italiani che hanno fatto la storia (o l’hanno riscritta 🙂 )

In Cerca di Fortuna(Andrea Angiolino -1987, riedizione ampliata 2023)

L’introduzione della interattività con il lettore ed il procedere del racconto anche secondo le sue particolari scelte etiche e morali (oltre che con la risoluzione degli enigmi) rompe la “quarta parete” della letteratura introducendo una nuova dimensione, quella, appunto, che si identifica con il lettore stesso.