Il 2022 è stato un anno di transizione. Dopo il famigerato biennio 2020/2021 cosa ci riserverà il 2023 ? Come giocheremo (e soprattutto quanto)? Scopriamolo facendo un resoconto del 2022.
Risponderanno a queste domande e ad altre ancora alcuni dei più importanti editori di giochi da tavolo italiani e stranieri.

Sentiamo Emanuele Pierangelo della Fever Games.

1) Quali sono stati i giochi da tavolo della Fever Games che hanno caratterizzato questo 2022 ?

fever games intervista 2022 2023
fever games intervista 2022 2023

Questo 2022 è stato un anno particolare per la Fever Games perchè caratterizzato da tante ristampe: Mantis Falls, Architetti del regno Occidentale e Visconti del Regno Occidentale ormai in arrivo.
Questo ha portato ad avere meno nuove uscite, tra queste (One Small Step, le espansioni di Architetti e quelle di Visconti in arrivo), da appassionato di giochi orientali e giapponesi in particolare, siamo molto contenti e orgogliosi per la pubblicazione di Two Rooms nata dalla collaborazione con un nuovo partner, YUTRIO, con il quale probabilmente andremo avanti per un nuovo titolo nel 2023.
Inoltre, per Two Rooms proprio in questi giorni abbiamo siglato i contratti per le versioni tedesca e spagnola.

2) In quali fiere Fever Games è stata presente e quanto del territorio italiano avete coperto con i vostri eventi ?


Quest’anno abbiamo partecipato a PLAY, per noi evento imprescindibile e Modena Nerd, un evento chi ci incuriosiva e volevamo testare. Questo perchè vorremmo individuare un’altra fiera, oltre PLAY, dove il gioco da tavolo sia centrale o comunque valorizzato al meglio. Mi auguro che negli anni nasca qualcosa proposta interessante.

3) Ci parli dell’ultima fiera in ordine di tempo a cui avete partecipato? Che giochi avete mostrato ? Qual è stata la risposta del pubblico ?

L’ultima fiera è stata appunto Modena Nerd, dove abbiamo dimostrato TWO ROOMS e MANTIS FALLS. Si tratta di un evento che richiama pubblico molto variegato, con pochissimi appassionati di giochi da tavolo. I due giochi dimostrati, come anche Natsumemo e Kodachi, sono stati i più venduti. Meno interessse chiaramente per giochi “grandi” quali Visconti e Architetti del regno occidentale, One Small Step, etc …
Emanuele ed Elena … i “boss” della Fever Games.