Reversi o Othello – Giochi da tavolo e di carte – Regole in Pillole.

Pubblicato da ilgiocointavolo il

La definzione di Reversi o Othello e’ potenziata dall’ottimo Dizionario dei giochi di A. Angiolino e B. Sidoti edito dalla Zanichelli.

Reversi o Othello e’ un gioco di una semplicita’ estrema a livello di regole ma allo stesso tempo di elevata profondita’.
I giocatori hanno a disposizione in tutto 64 pedine (nere da un lato, bianche dall’altro) e l’hotelliera e’ costituita da una tavola quadrata di 8 x 8 caselle di colore uniforme.

All’inizio le quattro caselle centrali sono occupate da due pedine che mostrano il lato bianco e due che mostrano il lato nero (quelle dello stesso colore si toccano in diagonale)

Si muove a turno (inizia il nero) appoggiando una nuova pedina in una casella vuota in modo da imprigionare, tra la pedina che si sta giocando e quelle del proprio colore gia’ presenti sulla scacchiera, una o piu’ pedine avversarie. A questo punto le pedine imprigionate devono essere rovesciate e diventano di proprieta’ di chi ha eseguito la mossa. E’ possibile catturare pedine in orizzontale, in verticale e in diagonale e, a ogni mossa, si possono girare pedine in una o piu’ direzioni purche’ in linea retta.

Quando nessuno dei giocatori ha la possibilita’ di muovere o quando (piu’ frequentemente) il tavoliere e’ pieno, si contano le pedine e si assegna la vittoria a chi ne ha il maggior numero.


0 commenti

Lascia un commento