2 – First Martians gioco da tavolo (con 2 contenuti legacy) – Ma perche’ diavolo siamo atterrati su Marte !!??!!

Pubblicato da ilgiocointavolo il

Anche First Martians gioco da tavolo si presta perfettamente per una delle nostre recensioni … Ci sarà acqua su Marte ?

Il programma

Il Controllo Missione

Il Controllo Missione non ha contrassegnato, tuttavia, con priorita’ massima tutto cio’ che dovremo fare: avremo Obiettivi Obbligatori e Obiettivi Opzionali da raggiungere, ma tutti gli obiettivi dovranno essere raggiunti in un numero ben determinato numero di round (il Controllo Missione li chiama SOL).

L’HUB

Nell‘HUB, dove viviamo, tutto deve funzionare al meglio (perfino la Sala Giochi) e in caso di guasti dovremo necessariamente intervenire con tutte le nostre abilita’. Non saranno tollerate ne’ perdite di ossigeno, ne’ pezzo di ricambio usurato, ne’ malfunzionamento di sonda … a lungo andare ne va della vita di tutti.

Ma perche’ diavolo siamo atterrati su Marte, allora? Perche’ e’ qui che ci metteremo alla prova: le missioni non sono che ordinaria amministrazione per astronauti preparati come noi (anche se a volte saranno una corsa contro il tempo) . Ma non sono la parte piu’ difficile. Ci aspetta il Labirinto della notte…. e molto spesso quello che ci succedera’ dipendera’ dalla imprevedibilita’ del Pianeta Rosso.

Benvenuti in First Martians gioco da tavolo!!

Volete vedere un tutorial fotografico su come intavolare First Martians – Avventure sul pianeta rosso passo passo? Eccovi il link:

https://www.ilgiocointavolo.it/setup-base/first-martians-setup-base/

Approfondimento

First Martians gioco da tavolo cooperativo, al di la’ della difficolta’ di interpretazione e delle lacune del regolamento, restituisce tantissimo in termini di ambientazione, immersivita’, profondita’ e rigiocabilita’. Non e’ un sicuramente un filler (n.d.r. gioco usato per riempire attese tra eventi piu’ importanti): e’ un gioco per ragazzi e per adulti, un gioco da fare in casa a cui occorre dare anche tanto: e’ necessario studiare e ancora studiare pazientemente le sue regole e ordinare le informazioni spigolate da varie fonti in un tutto organico… dopotutto si tratta di una stazione spaziale da gestire in un pianeta ostile.

I contenuti