Carcassonne della Giochi Uniti

Aggiornato il 9 Febbraio 2021 da ilgiocointavolo

Carcassonne il gioco che, direttamente dall’Olimpo dei giochi da tavolo, vi farà innamorare.

Carcassonne è un gioco che, insieme ai Coloni di Catan, appartiene ai giochi da tavolo introduttivi più importanti. Dopo averlo giocato sarete definitivamente entrati nel mondo della socialità, della convivialità e del divertimento intelligente e condiviso, sia esso competitivo o collaborativo.

Carcassonne gioco tile-based da 2 a 5 persone

Carcassonne è sia un gioco per bambini che un gioco per adulti. La sua bellezza sta’ nella possibilità di giocarlo sia senza badare troppo alla complessità architettonica del paesino medievale che state costruendo da zero, a patto di rispettare le regole base del gioco (approccio per bambini), sia cercando di creare la cittadina medievale più gloriosa che il vostro gruppo di gioco possa immaginare e utilizzando il maggior numero di espansioni possibili. Le espansioni, inoltre, vi permetteranno di espandere il gruppo di giocatori fino ad 8 … ma ne parleremo più approfonditamente alla fine di questo post.

carcassonne

Carcassonne come si gioca – Operazioni preliminari

In Carcassonne dovete ricostruire, a vostro piacimento e secondo l’opportunità la cittadina medievale di Carcassonne utilizzando le tessere a disposizione durante il gioco. Quindi 1. Mischiate le tessere del gioco base (72) separando da queste la tessera centrale di partenza che ha il retro di un colore più scuro. Impilate poi in più colonne tutte le tessere appena mescolate a faccia colorata in giù, in modo che tutti possano raggiungerle. 2. Posizionate al centro del tavolo la tessera di partenza con la faccia colorata rivolta verso l’alto. 3. Distribuite 8 pedine (meeple) dello stesso colore a ciascun giocatore e, di queste ultime, posizionatene una a testa sul tabellino segnapunti che sistemerete a portata di mano.

Carcassonne come si gioca – Turno di gioco

4. Il giocatore di turno pesca una tessera da una delle pile che avrete formato in precedenza. 5. Lo stesso giocatore posiziona davanti a se’ la tessera a faccia in su, in modo che tutti possano vederla. 6. Il giocatore decide come posizionare la tessera in modo che un bordo sia in contatto con una delle tessere in gioco e (IMPORTANTE!!) in modo che strade, fiumi, e campi siano contigui/completino quelli della tessera con cui entra in contatto (vedi figura in alto). 7. Il giocatore decide di piazzare uno dei suoi segnalini di controllo (un meeple) sulla tessera appena piazzata.

8. Se il posizionamento della sua tessera ha completato una strada, un chiostro o una città (versione base di Carcassonne) allora fa’ avanzare il suo meeple sul tabellino segnapunti del totale dei punti guadagnati e rimuove il suo meeple di controllo piazzato sulla tessera appartenente a quella struttura appena completata. 9. E’ difficile che succeda, ma se dovesse capitare nel vostro turno una tessera che non trova nessun collegato con quelle presenti in gioco già schierate, allora, d’accordo con TUTTI gli altri giocatori, quella tessera può essere rimessa nella scatola e non più utilizzata per il resto della partita. Il giocatore che ha scartato la tessera ha diritto a prenderne un’altra da una delle pile sul tavolo.

Carcassonne e le sue espansioni

Le espansioni per questo mitico gioco da tavolo sono innumerevoli, alcune con l’obiettivo di aggiungere giocatori in più o piccole modifiche. Altre espansioni (ce ne sono parecchie in giro perchè questo gioco da tavolo ha vinto lo Spiele des Jahres nel 2010) che modificano notevolmente le meccaniche di gioco.

Le espansioni più consistenti sono Locande e Cattedrali, Commercianti e Costruttori, La Principessa e il Drago , La Torre, Abbazie e Borgomastri, Il Conte il Re e l’Eretico, La Catapulta, Bazar Ponti e Castelli, Pecore e Colline. Mentre le espansioni meno … espansive 🙂 sono Cerchi nel Grano, Festa, Il Fantasma, La Scuola, La Rosa dei Venti, Gli Assedianti, Monasteri Tedeschi, Monasteri Fiamminghi, Castelli Tedeschi e Cattedrali Tedesche.

Ognuna delle espansioni elencate introduce nuvoi tasselli (a tema) che andranno ad ingrandire la struttura urbanistica di Carcassonne (quasi sempre è previsto anche qualche nuovo meeple). Inoltre, nella maggior parte dei casi, i tasselli aggiuntivi vanno mescolati con quelli della versione base e seguono lo stesso destino nelle tempistiche di gioco. Le espansioni più grandi o quelle che introducono anche qualche variazione nelle meccaniche prevedono anche nuove tessere centrali (avranno sempre il lato inferiore più scuro) e, come quella de Il Fiume, possono prevedere che i tasselli relativi a quella espansione debbano essere piazzati ed esauriti prima che l’impianto urbanistico della cittadina venga costruito.

Come si vince a Carcassonne

A Carcassonne vince chi fa’ più punti. Il conteggio dei punti per le strutture incomplete viene effettuato quando anche l’ultima tessera è stata piazzata (il conteggio punti per le strutture completate va’ fatto man mano che il gioco procede come spiegato in precedenza). Come abbiamo detto sopra, è discrezione del giocatore piazzare un meeple su una strada o costruzione (di ogni tipo) su cui, nel complesso, non sia presente già un meeple avversario. Se quella strada o complesso abitativo vengono completati durante il gioco allora il giocatore che vi ha posizionato inizialmente un meeple guadagna 1 punto per ogni Tessera Strada completata e 2 punti per ogni tessera città completata.

Una strada si considera completa quando entrambe le sue estremità terminano in un incrocio, una città o un chiostro … o se la strada compie un giro completo ricongiungendosi con il suo tassello iniziale.

Una città si considera completa quando è completamente circondata da mura senza alcuno spazio tra queste ultime.

Un’immagine chiarificatrice la trovate all’inizio di questo post.

Carcassonne Big Box della Giochi Uniti

Nella Big Box della Giochi Uniti troviamo, oltre al gioco base, anche queste espansioni:

  • Locande e Cattedrali
  • Commercianti e Costruttori
  • L’Abate
  • Il Fiume
  • Le Macchine Volanti
  • Il Traghetto
  • Il Messaggero
  • La Miniera
  • Il Mago e la Strega
  • Il Brigante
  • Cerchi Nel Grano
Pros

Semplice da capire. Le espansioni lo rendono rigiocabile all'infinito. Potrete diventare dei maestri in Carcassonne solo con la pratica e imparandone le strategie.

Cons

Avrete bisogno di un tavolo di gioco enorme se vorrete giocare con tutte le espansioni della Big Box contemporaneamente. Costruirete, in sostanza, una metropoli medievale.

Review Overview
Ingombro sul tavolo
Divertimento
Materiale
Giudizio finale
SUMMARY

Giocateci assolutamente appena lo avrete a tiro. Compratelo se non lo avete ancora e volete cominciare ad avventurarvi nei giochi da tavolo. Tiratelo fuori dall'armandio e giocateci se lo avete già comprato. Capito l'antifona? 🙂